Cos’è l’estetica dentale?

Il processo di rimozione delle deformità dei denti, sbiancamento del loro colore e correzione del loro allineamento è chiamato estetica dentale. Geneticamente il problema dei denti storti, l’ingiallimento del colore e i problemi gengivali, sono fattori che sconvolgono seriamente l’estetica del sorriso. Tutti vogliono avere una forma del dente bianca e regolare. Grazie alle giuste applicazioni di cui hai bisogno, puoi avere una struttura dentale estetica e sana in breve tempo.

Per chi è l’estetica dentale?

Chiunque sia a disagio con l’aspetto e la forma dei propri denti può sottoporsi ad un’estetica dentale. Coloro a cui mancano i denti, coloro le cui gengive sono troppo visibili quando sorridono e coloro che hanno uno spazio vuoto tra i denti, possono farsi fare queste correzioni quando vogliono. Oltre ai problemi fisici, causano anche problemi funzionali ai denti. Ci possono essere problemi con la masticazione e la funzione del linguaggio. I denti devono essere regolari affinché i suoni siano corretti.

Quali sono i metodi frequentemente applicati in estetica dentale?

Le tecniche applicate sono determinate in base alle esigenze della persona. Un esame fisico viene eseguito prima dell’estetica dentale. Vengono eseguite radiografie panoramiche e rilevati problemi alla radice dei denti. La carie dentaria viene pulita, i batteri in bocca vengono distrutti e i denti in eccesso che devono essere estratti vengono tolti, infatti avere troppi denti sul palato influisce negativamente sul loro allineamento. In generale, le tecniche più frequentemente applicate sono l’estrazione dei denti, l’ortodonzia, gli impianti dentali, lo sbiancamento dei denti e l’estetica gengivale. Queste sono spesso utilizzate in base alle esigenze del paziente.

Quali sono i punti da considerare durante l’estetica dentale?

Ci sono alcuni punti da considerare per l’estetica dentale. Questi aspetti sono importanti affinché il risultato della procedura abbia successo e per ottenere risultati soddisfacenti. Di seguito i criteri da considerare:

  • I rivestimenti e gli impianti devono essere realizzati in dimensioni adeguate alla proporzione del viso e delle labbra.
  • Poiché il dentista ei materiali che utilizza influiscono sul corso del trattamento, occorre prestare attenzione nella scelta.
  • I preparativi da effettuare prima del completamento della procedura.
  • Il colore delle faccette deve essere scelto in base al colore dei denti della persona.

Prestando attenzione a questi problemi che abbiamo elencato, dovrebbero essere selezionati metodi estetici dentali appropriati e dovrebbe essere eseguita la procedura. In caso contrario, i risultati dei trattamenti non daranno soddisfazione a sufficienza.

Che cos’è l’applicazione dell’impianto dentale? Quanto tempo ci vorrà?

Il metodo di trattamento applicato ai pazienti che hanno perso i denti per diversi motivi è chiamato impianto dentale. Sono modelli di protesi fissa e viene eseguito in due fasi. Una vite implantare viene inserita nell’osso mascellare. Mediamente ci vogliono 2 mesi di attesa prima che la vite si fonda con l’osso. La polvere per innesto può essere utilizzata per aumentare l’unione. Sono spesso applicazioni preferite perché danno risultati efficaci e permanenti nei trattamenti estetici dentali.

Considerando le fasi di preparazione al trattamento intraorale (posizionamento della vite e inserimento della vite sull’impianto, trattamento implantare dentale), il tutto può considerarsi completato dopo una media di 3 mesi.

Facilita la formazione della struttura estetica e aumenta la funzione masticatoria e orale. Se vuoi sottoporti a un trattamento estetico dentale a causa dei tuoi denti mancanti, puoi scegliere il trattamento implantare.

Cos’è l’estetica dentale in una sessione? Quanto ci vorrà?

Si tratta di metodi di estetica dentale applicati ai pazienti che lamentano il colore dei denti e piccole perdite di volume. Non è possibile dare il risultato desiderato in un’unica seduta per i pazienti con perdita dei denti e altri gravi problemi dentali. Vengono eseguite applicazioni come il riempimento e la pulizia dei calcoli dentali. In questo metodo di trattamento, il tempo della procedura è di 45 minuti. Di solito non è necessaria l’anestesia locale. Tuttavia, se il paziente ha una fobia dentale, può essere utilizzata l’anestesia.

Applicazione per lo sbiancamento dei denti

La mancata pulizia dei denti regolarmente, il consumo di bevande acide, il consumo eccessivo di bevande che cambiano il colore dello smalto dei denti, come tè e caffè, e il colore dei denti geneticamente giallo causano la necessità di sbiancare i denti. Di solito viene eseguito in 3 sessioni. Vengono applicati la struttura, lo stato della carie e la pulizia dei denti. Terminata la fase di preparazione, viene avviato il processo di sbiancamento dei denti che è l’ultimo passaggio tra le applicazioni estetiche dentali. Non è possibile fornire un aspetto estetico senza sbiancamento.

Lo sbiancamento dei denti è dannoso?

Ci sono molte informazioni che circolano sul fatto che lo sbiancamento dei denti sia dannoso. Non c’è niente di male fintanto che è fatto da medici specialisti applicando i giusti passi. I metodi di sbiancamento che applichi tu stesso a casa possono danneggiare i tuoi denti. Se i prodotti utilizzati contengono sostanze chimiche, danneggiano lo smalto dei denti. Fa recedere le gengive. Per questo motivo, quando devi sottoporti allo sbiancamento dei denti, dovresti assolutamente consultare un dentista specializzato. Se non stai attento nel processo di sbiancamento applicato per l’estetica dentale, potresti causare diversi problemi di salute.

Quali sono le cause della sensibilizzazione dei denti?

Sebbene non causi alcun problema nel tempo normale, può verificarsi una struttura sensibile nei denti mentre si mangia e si beve. Carie, denti rotti, sbiancamento dei denti, uso di spazzolini duri, malattie gengivali e gengive sfuggenti, pulizia del tartaro, consumo frequente di alcol e bevande acide sono le principali cause di denti sensibili. L’esposizione delle radici dei denti provoca anche sensibilità durante l’alimentazione.

Come vengono trattati i denti sensibilizzati?

I denti sensibili peggiorano significativamente lo stile di vita di una persona, poiché influenzano la dieta. Quando si verificano sintomi di sensibilità, dovresti assolutamente andare dal dentista e organizzare il trattamento necessario. I denti regolari devono essere spazzolati con dentifrici non abrasivi e spazzole adatte. Il gel al fluoro viene usato regolarmente, infatti il fluoro rafforza la struttura dello smalto dei denti. In questo modo previene nuove abrasioni. Per problemi di alto grado, vengono applicati trattamenti di desensibilizzazione.

Il rivestimento impedisce ai denti di essere influenzati da fattori esterni. Il trapianto chirurgico della gengiva, il trattamento del canale radicolare e altre tecniche di adesione sono metodi frequentemente utilizzati e consentono un trattamento permanente. Le persone con sensibilità ai denti dovrebbero andare dal dentista nel primo periodo e farsi curare. In caso contrario, potresti perdere i denti in futuro.

Cos’è l’estetica dei denti anteriori?

Cambiamenti di colore, carie, fratture, curvature e spazi vuoti nei denti anteriori sono condizioni che influiscono negativamente sull’estetica dentale e sul design del sorriso. Grazie ai trattamenti applicati a queste condizioni si trovano soluzioni permanenti. Anche la funzione del morso è corretta. Piccole fratture possono essere riparate mediante processi di adesione come l’incollaggio. Con il progresso della tecnologia, vengono generalmente utilizzati metodi di rivestimento laminati.

Come viene effettuata la consulenza e la pianificazione del trattamento?

Le persone che sono a disagio con l’allineamento e l’aspetto dei loro denti si rivolgono al dentista. Nel primo esame si valuta la struttura interna della bocca. Si esaminano i denti del giudizio, si esaminano la struttura gengivale e il colore, si ricerca l’infezione. A seguito dell’osservazione ottenuta, viene preparato un piano di trattamento. Poiché la struttura orale e le condizioni di salute di ogni persona sono diverse, anche il piano di trattamento estetico dentale dovrebbe essere individuale.

Quali sono i fattori che influenzano l’estetica dentale?

Il numero di denti, le gengive, il colore e la disposizione sono fattori che influenzano l’estetica e l’aspetto dentale. I trattamenti applicati sono effettuati per garantire che questi criteri siano regolari. La salute orale e dentale deve essere considerata per un design e un’estetica del sorriso senza problemi. Non ci si può aspettare che una struttura della bocca malsana sia estetica.

Prezzi Estetica Dentale 2022

Il numero di trattamenti eseguiti, la durata della procedura, la marca della protesi utilizzata, il tipo di protesi e le spese di trattamento del medico influiscono sul prezzo della procedura. Prima del trattamento, è necessario consultare il dentista sul contenuto e sui costi della procedura. Poiché i prezzi dell’estetica dentale non sono importi fissi, i costi della procedura differiscono in ciascuna clinica.